Nella domenica di Pasqua, 21 aprile, torna l’appuntamento con lo “Scoppio del Carro”, la più antica tradizione popolare fiorentina. L’antica ricorrenza consiste nel far esplodere un carro decorato pieno di fuochi d’artificio, acceso tramite un razzo in forma di colomba (detto infatti “La Colombina”) il quale percorre un filo di ferro che lo porta dall’interno del duomo fino al carro posto nella piazza antistante. Una volta acceso, la Colombina deve tornare, sempre lungo il filo, al punto di partenza all’interno della chiesa; nel caso si fermi prima, o addirittura non riesca ad incendiare il carro, questo viene considerato di cattivo auspicio per il raccolto dell’anno a venire.

Una delle ultime volte che ciò è accaduto fu nel 1966, anno dell’alluvione.

Il corteo partirà alle 8.00 dal Deposito del Prato e raggiungerà il Duomo alle 9.30 circa.

Seguirà il sorteggio per l’abbinamento delle partite del famoso Calcio Storico Fiorentino, ed infine alle 11.00 “Il Brindellone”, così viene affettuosamente definito il carro, verrà fatto esplodere.

 

 

Immagine dal sito Ti Porto A Firenze.